Gerardo Quiroz, argentino, nasce il 19 di novembre del 1945, “autentico milonguero”.

Approda nelle milongas di Buenos Aires nel 1968.

Li, per due anni osserva, seduto al suo tavolo, gli altri danzare.

Vicino a lui i suoi amici di sempre, i migliori ballerini del tempo: Raul Bravo, Toto Faraldo, El Aleman, “Virulazo”.

Le piste da ballo sono state per Gerardo le uniche maestre.

Nel 1990 avviene l’incontro più importante della sua vita di tanguero: Carlos Gavito. È l’inizio di una lunghissima amicizia.

Nell’anno 2001 Gerardo Quiroz è il campione metropolitano di Tango argentino.

Quiroz arriva in Italia nel 2005, qui collabora con associazioni di Tango e cultura argentina. Tiene stages ed esibizioni a Biella, Milano, Genova, Torino (Festival del Tango), Ancona, Bologna, Imola, Padova, Ferrara, Rovigo, Messina, Napoli, Bergamo, Lecce, Firenze, Pisa, Roma (Festival del Tango).

Collabora, a Rimini, con l’associazione “Argentini a Rimini” e tiene alcuni corsi a Palermo.

Nel 2006 si esibisce al Teatro Titano della Repubblica di San Marino con lo spettacolo “Nostalgia di un emigrante”.

Nel dicembre dello stesso anno tiene un seminario presso il Palazzo del Podestà nell’ambito della manifestazione  “Equamente”, organizzato con il contributo di Regione Emilia Romagna, Provincia di Rimini, Comune di Rimini, Comune di Riccione.

Nel maggio 2007 partecipa all’Argentina Tango Festival di Pesaro.

Nel giugno 2007 è invitato speciale della società de Borg di Rimini nell’ambito dell’iniziativa  “Aspettando la notte rosa”.

Nel 2014  ha un ruolo speciale nella compagnia “Tango Cabaret” di  Juan Carlos Martinez e Nora Witanowsky esibendosi nello spettacolo “Bailarin Compadrito”.

Quiroz è considerato dalle “milongueras” porteñas il tanguero più elegante delle milongas.

Il Tango di Gerardo Quiroz  è passione, eleganza e sensualità.

L’atmosfera che solo lui riesce a creare con la sua forma di ballo è di rara intensità.

Con Gerardo Quiroz la tradizione dell’autentico Tango argentino continua.